fbpx
02 8716 6529 info@sniperonline.it

Marketing digitale: scopri i 7 trend del 2021

01/02/2021

Il nuovo anno è appena iniziato e si prospetta interessante. Di sicuro, saremo costretti a rivalutare molti aspetti della nostra vita, non solo sociale, ma anche lavorativa. Il mondo professionale, infatti, segue e muta sulla base degli accadimenti e del cambiamento di paradigmi sociali. Così, anche per il marketing digitale. O forse, sarebbe meglio dire “soprattutto per il marketing digitale”, dal momento che è un settore che dipende molto dalla società e dai cambiamenti che la attraversano. Perciò, alla luce di queste considerazioni, quali potrebbero essere i trend del 2021 nel marketing digitale?

Marketing digitale: scopri i 7 trend del 2021

Talkwalker e Hubspot hanno condotto una ricerca, rivolgendosi a quasi un centinaio di esperti a livello mondiale, per individuare i trend per l’anno appena iniziato, da cui hanno costruito un report, avvalendosi anche di statistiche e dati. Analizziamo i principali.

Le 4C del Covid-19

Indubbiamente, il Coronavirus ha avuto un grande impatto nella vita di ognuno di noi. Dal punto di vista personale, tanto quanto professionale e sociale. E, come conseguenza, anche la comunicazione ha iniziato ad evolversi e proseguirà in questa direzione nel corso del 2021. Nello specifico, sono state individuate nel rapporto le 4C del Covid: community, contactless, cleanliness, compassion. Questi sono e saranno i quattro elementi che influenzeranno il marketing digitale, il tone of voice e la costruzione di strategie, in ogni ambito.

Marketing nostalgico

In linea con le 4c del Covid-19, spopolerà sempre di più il marketing nostalgico. Questa tipologia di comunicazione ha avuto già un gran successo nel 2020, soprattutto in fase di lockdown totale, dal momento che, naturalmente, le persone rimpiangevano la libertà precedente allo scoppio della pandemia e la nostalgia fungeva da collante, anche a distanza. Nel 2021, si procederà in questo verso, anche se non è detto che sia attrattivo nei confronti di ogni tipologia di target. A proposito di questo trend, all’interno del report sopra citato, Miriam Bertoli – Digital & Content Marketing Strategist – ha affermato quanto segue: «Ottimismo e positività richiamano sensazioni buone del passato, sviluppo del senso di comunità e forte impegno sociale. Penso che siano questi i 3 temi chiave nel 2021. E sono naturali risposte al senso di solitudine e all’incertezza per il futuro».

Bisogno di autenticità

Sempre sull’onda degli accadimenti dell’anno passato, che hanno generato forti insicurezze e grande necessità di conferme, nel 2021 ci sarà sempre più la richiesta di una comunicazione pulita, vera, autentica e che trasmetta contenuti di valore. Cresce il bisogno di sentire di avere a che fare non semplicemente con un brand e una azienda, ma con persone che esistono dietro l’impresa. Rapportarsi con un marketing più umano, soprattutto dopo lunghi mesi in cui si è potuto coltivare maggiormente l’aspetto virtuale che concreto, umano e autentico.

Maggiore esposizione: sì ai live

Sulla scia delle precedenti tendenze, si proietta la richiesta di maggiori contenuti live. Questo perché è un modo per apprezzare la veridicità del marchio e far sentire una maggiore vicinanza, in periodi in cui resta difficile rimanere l’uno accanto all’altro. Senza contare che, i prodotti in diretta permettono una maggiore interazione pubblico/brand.

Gaming e realtà virtuale

Un altro dato che si osserva nel rapporto di Talkwalker e Hubspot è il modo in cui nell’anno precedente siano aumentati i fruitori di giochi online. Naturalmente, la necessità e il dovere di rimanere a casa ha permesso tale incidenza. Questo trend ha avuto inizio nel 2020, ma è destinato a continuare nel 2021, accogliendo sempre più nuovi giocatori, appassionati al mondo della realtà virtuale.

Contenuti sneakable e sneak peek

In una società dove le informazioni pullulano costantemente, inondano il web e le giornate di ognuno di noi, cresce la richiesta di accedere a news, novità, aggiornamenti in modo rapido e con facilità. Dunque, dei contenuti sneakable, che sono quelli “facilmente fruibili”, quali meme, gag, gif, infografiche, quotes. Altrettanto richiesti saranno gli sneak peek, che fungono cioè da piccola anticipazione, concedendo solo di sbirciare il contenuto completo.

Comprare dai social

Al via alla comodità! Una minore socialità implica una crescita degli acquisti online. Ma, molteplici spunti derivano più dai social che da altri siti. Per questo, sarà sempre più importante permettere all’utenza di comprare i prodotti direttamente dalle pagine social, senza neanche passare da un e-commerce.

Questi erano i 7 trend del 2021 nel marketing digitale, individuati fino ad oggi. Per non perderti tutte le novità e scoprire quali altri trend potranno interessare il 2021, visita il nostro blog!

E per rimanere aggiornato, seguici su Facebook, Instagram e Linkedin.

Brand activism: il trend che è esploso nel 2020

Brand activism: il trend che è esploso nel 2020

Possiamo dirlo: il 2020 è stato l’anno in cui il brand activism è emerso con decisione. Perché?Di sicuro, non si tratta di una novità nel mondo del marketing, ma le condizioni in cui abbiamo versato dallo scorso anno, fra cui una pandemia, hanno spinto diversi brand a...

Blue Monday: l’origine del giorno più triste dell’anno

Blue Monday: l’origine del giorno più triste dell’anno

Dal 2005, il Blue Monday, ovvero il terzo lunedì di gennaio, è considerato il giorno più malinconico e triste dell’anno. Ma sarà davvero così? Si chiama “Blue Monday”, ed è considerato il giorno più triste dell’anno. L’origine del giorno più triste dell’anno, tanto...