loader image

COVID-19 e le strategie di social media marketing

10/04/2020

Riformulare la propria strategia social, durante la quarantena imposta dalla pandemia, diventa prioritario per le aziende che ne fanno uso e vogliono sopravvivere alla tremenda crisi economica che sta per investirci tutti.

Devono cambiare sia i toni che i contenuti perché le persone utilizzano i social prevalentemente per parlare di ciò che accade ai propri cari e amici e le aziende vengono tollerate come un invitato poco simpatico.

E, in questo periodo, la paura della malattia e le informazioni correlate alla pandemia dominano quasi tutte le conversazioni sui social. Bisogna, quindi, evitare toni catastrofici e generare contenuti che siano in grado di creare condivisione sulle informazioni pratiche a sostegno della salute e consolidare il proprio Brand creando una coesione con gli utenti in ansia gettando acqua sul fuoco della paura.

E’ importate, inoltre, non interrompere le campagne Marketing e le ADV in corso, la tentazione del silenzio va combattuta se non si vuole sparire definitivamente dall’immaginario collettivo del web. E’, invece, il momento di consolidare le interazioni sui social facendo crescere, o per lo meno, mantenere il livello di engagement dei propri social.

La crisi passerà è la ripresa sarà più agevole per chi si farà trovare pronto domani perché ha saputo resistere oggi.

Francesco di Francesco
Area Manager

Il nuovo feed a schermo intero di Instagram

Il nuovo feed a schermo intero di Instagram

Nelle ultime settimana Instagram sta testando un nuovo feed a schermo intero per lasciare più spazio ai video, e non solo.  Si tratta dell’ultimo aggiornamento per l’App di Instagram, che apparentemente sta somigliando sempre più al competitor TikTok. La...

Usa sempre le protezioni: attiva l’autenticazione a due fattori

Usa sempre le protezioni: attiva l’autenticazione a due fattori

Quando crei degli account è sicuramente buona pratica inserire delle password complesse e sempre diverse. Spesso però, nonostante si seguano tutte le linee guida per creare delle password ottimali, può succedere che vengano rubate o scoperte. Ecco, sei fregato!...